Nuovo nel mondo camperistico

Home Forums Presentazioni Diamoci il benvenuto Nuovo nel mondo camperistico

This topic contains 2 replies, has 2 voices, and was last updated by omellisi omellisi 1 month, 2 weeks ago.

Viewing 3 posts - 1 through 3 (of 3 total)
  • Author
    Posts
  • #7373
    omellisi
    omellisi
    Participant
    • Posts: 2

    Ciao a tutti mi chiamo Alberto, ho 43 anni e scrivo da Cesenatico.

    Preso dalla voglia di viaggiare in camper e non avendone mai avuto uno, sono qui a voi per chiedervi lumi circa un acquisto di un camper non tanto grande (pensavo ad un camper puro) con tutte le caratteristiche necessarie per andare sia in posti caldi che freddi e con il bagno/doccia, pensavo possibilmente anche alla trazione integrale, non mi interessa particolarmente il lusso sfrenato ma che sia solido, robusto e soprattutto affidabile, budget massimo 50.000 euro ma se costa meno non mi dispiace 🙂

    Ho trovato degli annunci credo interessanti (lo so che sono veicoli molto differenti sia per anni, km e tipologia ma sono ancora incerto su cosa comprare)

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/camper-ducato-3-0-gas-gasolio-bologna-523997135.htm

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/camper-ducato-4×4-td-2-5-con-servosterzo-frosinone-508256236.htm

    https://www.subito.it/caravan-e-camper/furgone-ford-transit-camperizzato-awd-4×4-firenze-525775110.htm

    https://www.autoscout24.de/angebote/randger-r570-4×4-3-5t-ahk-navi-kamera-solar-markise-diesel-grau-0066574f-790e-4282-aa39-3d52b7f649d2

    Grazie per l’attenzione.

     

    • This topic was modified 1 month, 4 weeks ago by omellisi omellisi.
    #7376
    missile
    missile
    Participant
    • Posts: 325

    Ciao, non conoscendoti e non sapendo che tipo di viaggi intendi fare e dove vuoi andare è difficile dare un consiglio; ti posso dire cosa ho scelto io e perché, quali sono i miei “paletti”.

    Sono un fan dei veicoli anni 80/90 che ritengo fra i più robusti, affidabili e facilmente riparabili per strada con una minima dotazione degli attrezzi di bordo; quelli più recenti hanno troppa elettronica e il guasto più banale richiede non solo un meccanico ma anche un esperto informatico che sappia usare la diagnostica moderna; forse magari potrebbe bastare anche uno smartphone MA che non ho e non so usare …e non intendo imparare ad usare

    Mi piace visitare città in tutta Europa ma alcuni paesi che frequentavo (come ad esempio la Germania) non sono più percorribili dal mio eurozero …ma ne rimangono ancora tanti altri senza limitazioni

    In città gli stalli dei parcheggi sono normati in dimensioni minime di 5 metri x 2 ma se in Italy è molto difficile trovarne di più ampi, all’estero non è difficile trovarne di più ampi e il mio 5.30 trova un posto quasi ovunque ma solo in Scozia gli stalli erano ancora più lunghi, quindi 5.30 x 2 è uno dei miei paletti

    Altezza: 3 metri è il limite delle sbarra che limitano l’accesso ai supermercati; è un altro mio tavolotto

    Mansarda: con un mezzo così corto per me è irrinunciabile, sull’ultimo camper che ne era sprovvisto l’ho fatta costruire; viaggio con cani e se a casa, visti gli ampi spazi e la possibilità di andare a dormire nella stanza degli ospiti, posso accettare di ritrovarmeli sul letto mentre dormo, negli spazi ristretti di un camper non voglio essere “sfrattato” al “mio” letto , inoltre in mansarda “dormo” lontano dagli sguardi di chi passa accanto al camper e anche i momenti di intimità sono più “intimi”

    Infiltrazioni: altro paletto, la struttura della cellula dev’essere a prova di infiltrazioni, quindi la vetroresina è una delle soluzioni …l’unica se consideriamo che sia un mansardato

    4×4: non m’interessa fare off-road estremo, altrimenti avrei scelto un pick-up con cellula o avrei allestito il mio fuoristrada con tetto a soffietto (era stata una delle prime idee), per le poche volte che voglio fare un week end off road carico la tenda in bagagliaio, però viaggio in inverno in montagna e nord Europa e la trazione integrale è molto utile, consente l’accesso a luoghi altrimenti preclusi e permette di viaggiare più veloci e più sicuri, quindi bando alla trazione inseribile e si a quella permanente con differenziale o giunto viscoso centrale ecco quindi la mia decorazione al “vecchio” Ducato Steyr Puch

    Viaggiando in climi freddi molte cose possono funzionare male ecco quindi la scelta di raddoppiare gli accessori/impianti e/o averne comunque di “scorta”: tre alternative di riscaldamento, diversi serbatoi acqua, due pompe acqua, quante più batterie sia possibile installare (ne ho 3 tutte allacciate direttamente al motore d’avviamento e ciascuna può funzionare separatamente dalle altre sia come avviamento che come servizi e sto cercando di fare spazio per una quarta batteria); i pannelli solari sono molto utili in estate, in inverno sono poco efficienti, lavorano appena qualche ora quando il sole è alto e se c’è nuvolo caricano pochissimo per 3/4 ore al giorno

    p.s.

    contattami privatamente per altre info

     

    • This reply was modified 1 month, 4 weeks ago by missile missile.
    #7393
    omellisi
    omellisi
    Participant
    • Posts: 2
Viewing 3 posts - 1 through 3 (of 3 total)

You must be logged in to reply to this topic.