Marocco dicembre 2018

This topic contains 10 replies, has 5 voices, and was last updated by bebo bebo 6 years ago.

Viewing 11 posts - 1 through 11 (of 11 total)
  • Author
    Posts
  • #667
    Bull
    Bull
    Participant
    • Posts: 22

    Ciao,

    voi grandi Guru del Marocco….ci apprestiamoa  fare il nostro primo vero viaggio con Ranocchio.

    Faremo 2 settimane in Marocco a partire dal 22 dicembre.

    Recuperiamo il camion a Marrakesh, pensavo di fare questo itinerario:

    Marrakesh

    Ait Ben Haddou

    Ourzazate

    Zagorà ( da qui scendo per Tagouinte o vado diretto a Merzuga?)

    Merzuga

    Gole del Dades o Todra o tutte e due

    Fes

    Meknes

    Chefchaouen

    Tangeri (nave il 5 gennaio)

    Suggerimenti per tappe intermedie o soste wild?

    So che eventuale neve potrebbe rallentare o impedire i passi per le gole

    Grazie

     

    Matteo

     

    #677
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    Ciao!

    Le cascate di Ouzoud sono molto belle. Lì c’è anche un campeggio piccolo e bello…

    Christian

    #682
    Luke
    Luke
    Participant
    • Posts: 79

    ottimo programma!

    Ma hai il mezzo a Marrakech ?

    #685
    smontic
    smontic
    Keymaster
    • Posts: 280

    Ciao Bull,

    Arrivato a Zagora io ti consiglio perlomeno di scendere a Mhamid per raggiungere l’ingresso del Chegaga, una bella occasione per vedere da vicino le prime piccole dune che discendono lungo l’Hammada del Draa che poi più a Sud si trasforma dell’incredibile lago Iriki. Non avrai tempo di addentrarci molto in quelle zone, però se te la senti da Tagounite potreste fare la facile traversata per Taouz che richiede andando con tranquillità un paio di giorni.

    La pista che conduce a Taouz è semplice, c’è un po’ di fesh fesh sul letto del fiume solo quando si attraversa il Rheris ma comunque le tracce sono ben visibili e non ci sono problemi. Lungo tutta questa pista c’è grande passaggio di agenzie turistiche, dato che è uno degli highlights della regione ma la notte puoi parcheggiati dove vuoi e goderti una delle notti più belle nel mezzo del deserto in piena solitudine.

    A Merzouga per la notte ti consiglio di stare fuori dal villaggio e lontano dai camping. Scegli di aggirare l’Erg a Sud o a Nord, come preferisci e trovati una bella conca tra le dune per goderti la serata magari accendendo un fuoco. L’Erg puoi avvisarlo tutto molto facilmente volendo, il lato Sud è completamente differente da quello che si vede restando a Merzouga, il colpo d’occhio è magico. Però richiede un po’ di tempo perché non volendo andarsi a cercare i problemi devi fare un giro largo di oltre 250 km. Te lo sconsiglio per ragioni di tempo. Addentrati solo un po da uno dei due versanti per goderti la solitudine, poi torna sulla tua strada.

    Dades e Todra meritano entrambe per diversi motivi, dovrai percorrere un po’ di strada per arrivarci quindi ti suggerisco di verificare sul posto quanto tempo ti rimane. Nelle gole ci sono parecchi piccoli ed economici camping che possono ospitarti e farti godere il luogo. Nel Todra puoi anche farti un giro a piedi nella palmeraia e andare a visitare alcuni villaggi abbandonati. Vale la pena.

     

    • This reply was modified 6 years ago by smontic smontic.

    www.stepsover.com
    MAN 16.232 Valentino

    #688
    smontic
    smontic
    Keymaster
    • Posts: 280

    P.s andando verso Mhamid poco dopo aver oltrepassato la montagna che viene chiamata il Tajine in direzione Tagounite trovi una piccola pista sulla destra che conduce ad un cordone solitario di dune dove c’è anche un campamento. Qui sei ancora un po’ in quota quindi si vede da lontano tutta l’Hammada del Draa. Poi si scende È si raggiunge la pianura. È una bella soluzione per la notte in un luogo particolare. Da lì la pista prosegue verso il Chegaga lasciandosi alle spalle Mhamid e il tratto più difficile delle piccole dune iniziali, circa 20 km. Ma questa è un’altra storia.

    • This reply was modified 6 years ago by smontic smontic.

    www.stepsover.com
    MAN 16.232 Valentino

    #693
    Bull
    Bull
    Participant
    • Posts: 22

    Ciao! Le cascate di Ouzoud sono molto belle. Lì c’è anche un campeggio piccolo e bello… Christian

    CIao, grazie mille ma mi sembrano un pò fuori strada!

     

    #694
    Bull
    Bull
    Participant
    • Posts: 22

    ottimo programma! Ma hai il mezzo a Marrakech ?

    Lo porto a Marrakesh i primi di dicembre, per il ponte dell’immacolata.

    #695
    Bull
    Bull
    Participant
    • Posts: 22

    Ciao Bull, Arrivato a Zagora io ti consiglio perlomeno di scendere a Mhamid per raggiungere l’ingresso del Chegaga, una bella occasione per vedere da vicino le prime piccole dune che discendono lungo l’Hammada del Draa che poi più a Sud si trasforma dell’incredibile lago Iriki. Non avrai tempo di addentrarci molto in quelle zone, però se te la senti da Tagounite potreste fare la facile traversata per Taouz che richiede andando con tranquillità un paio di giorni. La pista che conduce a Taouz è semplice, c’è un po’ di fesh fesh sul letto del fiume solo quando si attraversa il Rheris ma comunque le tracce sono ben visibili e non ci sono problemi. Lungo tutta questa pista c’è grande passaggio di agenzie turistiche, dato che è uno degli highlights della regione ma la notte puoi parcheggiati dove vuoi e goderti una delle notti più belle nel mezzo del deserto in piena solitudine. A Merzouga per la notte ti consiglio di stare fuori dal villaggio e lontano dai camping. Scegli di aggirare l’Erg a Sud o a Nord, come preferisci e trovati una bella conca tra le dune per goderti la serata magari accendendo un fuoco. L’Erg puoi avvisarlo tutto molto facilmente volendo, il lato Sud è completamente differente da quello che si vede restando a Merzouga, il colpo d’occhio è magico. Però richiede un po’ di tempo perché non volendo andarsi a cercare i problemi devi fare un giro largo di oltre 250 km. Te lo sconsiglio per ragioni di tempo. Addentrati solo un po da uno dei due versanti per goderti la solitudine, poi torna sulla tua strada. Dades e Todra meritano entrambe per diversi motivi, dovrai percorrere un po’ di strada per arrivarci quindi ti suggerisco di verificare sul posto quanto tempo ti rimane. Nelle gole ci sono parecchi piccoli ed economici camping che possono ospitarti e farti godere il luogo. Nel Todra puoi anche farti un giro a piedi nella palmeraia e andare a visitare alcuni villaggi abbandonati. Vale la pena.

    Che dire…Smontic Guru indiscusso! Segnato tutto…guardato cartine…chiederò qualche dettaglio

     

    #696
    Bull
    Bull
    Participant
    • Posts: 22

    P.s andando verso Mhamid poco dopo aver oltrepassato la montagna che viene chiamata il Tajine in direzione Tagounite trovi una piccola pista sulla destra che conduce ad un cordone solitario di dune dove c’è anche un campamento. Qui sei ancora un po’ in quota quindi si vede da lontano tutta l’Hammada del Draa. Poi si scende È si raggiunge la pianura. È una bella soluzione per la notte in un luogo particolare. Da lì la pista prosegue verso il Chegaga lasciandosi alle spalle Mhamid e il tratto più difficile delle piccole dune iniziali, circa 20 km. Ma questa è un’altra storia.

    qui?

    29°54’15.6″N 5°37’13.5″W

    #705
    smontic
    smontic
    Keymaster
    • Posts: 280

    Se stai usando la Marocco Topo direi di sì. Io sono uscito l’ultima volta in questo punto N29 54 1.8 W5 37 06.4.

    Da lì potresti proseguire fino a ricongiungerti alla pista che attraversa l’Iriki, ma non credo tu abbia tempo. Il punto é questo: N29 52 07.1 W6 00 35.0

    Sfruttarei il tempo per la pista in direzione Taouz.

    Appena ho una connessione migliore provo a caricare qualche traccia.

     

    www.stepsover.com
    MAN 16.232 Valentino

    #713
    bebo
    bebo
    Participant
    • Posts: 152

    che voglia di tornarci……. 🙄

Viewing 11 posts - 1 through 11 (of 11 total)

You must be logged in to reply to this topic.