Dedicato….

This topic contains 53 replies, has 4 voices, and was last updated by Reand Reand 1 year, 3 months ago.

Viewing 15 posts - 31 through 45 (of 54 total)
  • Author
    Posts
  • #2275
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Fatevi venire o, se lo avete già,
    coltivate il senso dell’umorismo.
    C’è tanto da ridere al mondo:
    degli altri, di voi stessi, delle cose che vi parevano così importanti e invece erano così stupide.

    (Cesarina Vighy)

    #2276
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    “Per essere liberi bisogno avere fantasia, ma una fantasia radicata alla realtà. Bisogna sapersi immaginare altri modi di vivere, di pensare, di sentire. Non basta sperare”.

    (Björn Larsson)

    #2283
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Uno di questi giorni tenterò
    di dare un senso
    a qualche sogno
    prima che sia troppo tardi.

    (Charles Bukowski)

    #2448
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    “Io ho una certa pratica del mondo; e quella che diciamo l’umanità, e ci riempiamo la bocca a dire umanità, bella parola piena di vento, la divido in cinque categorie: gli uomini, i mezz’uomini, gli ominicchi, i (con rispetto parlando) pigliainculo e i quaquaraquà. Pochissimi gli uomini; i mezz’uomini pochi, ché mi contenterei l’umanità si fermasse ai mezz’uomini. E invece no, scende ancor più giù, agli ominicchi: che sono come i bambini che si credono grandi, scimmie che fanno le stesse mosse dei grandi. E ancora più giù: i pigliainculo, che vanno diventando un esercito. E infine i quaquaraquà: che dovrebbero vivere come le anatre nelle pozzanghere, ché la loro vita non ha più senso e più espressione di quella delle anatre.”

    (Leonardo Sciascia)

    #2450
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Santa Lucia, per tutti quelli che hanno occhi
    E gli occhi e un cuore che non basta agli occhi
    E per la tranquillità di chi va per mare
    E per ogni lacrima sul tuo vestito,
    Per chi non ha capito.

    Santa Lucia per chi beve di notte
    E di notte muore e di notte legge
    E cade sul suo ultimo metro,
    Per gli amici che vanno e ritornano indietro
    E hanno perduto l’anima e le ali.

    Per chi vive all’incrocio dei venti
    Ed è bruciato vivo,
    Per le persone facili che non hanno dubbi mai,
    Per la nostra corona di stelle e di spine,
    Per la nostra paura del buio e della fantasia.

    Santa Lucia, il violino dei poveri è una barca sfondata
    E un ragazzino al secondo piano che canta,
    Ride e stona perché vada lontano,
    Fa che gli sia dolce anche la pioggia delle scarpe,
    Anche la solitudine.

    Francesco De Gregori

    #2508
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    #2572
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Possiamo avere tutti i mezzi di comunicazione del mondo, ma niente, assolutamente niente, sostituisce lo sguardo dell’essere umano.

    – Paulo Coelho

    #2585
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Non vince chi è sempre perfetto,chi non sbaglia mai,chi è sempre equilibrato e non perde mai il controllo…
    Vince chi nonostante gli errori e i turbamenti e le paure non si arrende e si sveglia ogni giorno con la voglia di riprovarci…
    Una persona così non può essere sconfitta…

    Maria Luna

    #2586
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    “Ho avuto il privilegio di crescere in un periodo di rivoluzione culturale. E la musica ne è stata una componente. Forse non sono stata altro che una pedina, ma sono contenta, comunque, di aver contribuito a cambiare qualcosa.”
    (Patti Smith)

    #2692
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Dover scegliere una canzone per il ventesimo anniversario della scomparsa De Andrè è stato un compito arduo; tra le tante, tutte un più bella dell’altra, alla fine ho scelto Khorakhané dedicata agli ultimi tra gli storicamente più ultimi.

    Il cuore rallenta la testa cammina
    in quel pozzo di piscio e cemento
    a quel campo strappato dal vento
    a forza di essere vento

    porto il nome di tutti i battesimi
    ogni nome il sigillo di un lasciapassare
    per un guado una terra una nuvola un canto
    un diamante nascosto nel pane
    per un solo dolcissimo umore del sangue
    per la stessa ragione del viaggio viaggiare

    Il cuore rallenta e la testa cammina
    in un buio di giostre in disuso
    qualche rom si è fermato italiano
    come un rame a imbrunire su un muro
    saper leggere il libro del mondo
    con parole cangianti e nessuna scrittura
    nei sentieri costretti in un palmo di mano
    i segreti che fanno paura
    finché un uomo ti incontra e non si riconosce
    e ogni terra si accende e si arrende la pace

    i figli cadevano dal calendario
    Jugoslavia Polonia Ungheria
    i soldati prendevano tutti
    e tutti buttavano via

    e poi Mirka a San Giorgio di maggio (*)
    tra le fiamme dei fiori a ridere a bere
    e un sollievo di lacrime a invadere gli occhi
    e dagli occhi cadere

    ora alzatevi spose bambine
    che è venuto il tempo di andare
    con le vene celesti dei polsi
    anche oggi si va a caritare

    e se questo vuol dire rubare
    questo filo di pane tra miseria e sfortuna
    allo specchio di questa kampina (**)
    ai miei occhi limpidi come un addio
    lo può dire soltanto chi sa di raccogliere in bocca
    il punto di vista di Dio.

    Čvava sero po tute
    i kerava
    jek sano ot mori
    i taha jek jak kon kašta
    vašu ti baro nebo
    avi ker.

    Kon ovla so mutavla
    kon ovla
    ovla kon aščovi
    me ğava palan ladi
    me ğava
    palan bura ot croiuti. (***)

    NOTE
    (*) La principale festa Rom, il 6 maggio.
    (**) Tenda mobile
    (***) In lingua romanes-khorakhané:

    Poserò la testa sulla tua spalla
    e farò
    un sogno di mare
    e domani un fuoco di legna
    perché l’aria azzurra
    diventi casa
    chi sarà a raccontare
    chi sarà sarà
    chi rimane
    io seguirò questo migrare
    seguirò
    questa corrente di ali

     

    #2710
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Fingere che sei forte
    Tu non hai bisogno di fingere che sei forte,

    non devi sempre dimostrare che tutto sta andando bene,

    non puoi preoccuparti di ciò che pensano gli altri,

    se ne avverti la necessità piangi

    perché è bene che tu pianga fino all’ultima lacrima,

    poiché soltanto allora potrai tornare a sorridere.

    Paulo Coelho

    #2875
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Il problema è che cerchiamo qualcuno con il quale “invecchiare insieme”… Mentre il segreto è trovare qualcuno con cui restare bambini.

    (Charles Bukowski)

    #3014
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    “Mi si nota di più se vengo e me ne sto in disparte o se non vengo per niente”?

    (Nanni Moretti, Ecce Bombo)

    #3401
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    Questa ha una dedica Speciale…..”ai miei amici di Camper4x4″

    “Ecco, questo vuol dire essere zingari, questa è la zingarata: una partenza senza meta, né scopi. Un’evasione senza programmi che può durare un giorno, due o una settimana. Una volta ricordo durò venti giorni, salvo complicazioni”

    (Dal Film : Amici miei)

     

    #3412
    vidaloca
    vidaloca
    Participant
    • Posts: 231

    “Che cos’è il Genio? È fantasia, intuizione, decisione e velocità d’esecuzione”

    (Dal Film : Amici miei)

     

Viewing 15 posts - 31 through 45 (of 54 total)

You must be logged in to reply to this topic.