Stewart & Stevenson M1078

Home Forums Veicoli Steyr e Stewart & Stevenson Stewart & Stevenson M1078

This topic contains 69 replies, has 10 voices, and was last updated by missile missile 2 months, 2 weeks ago.

Viewing 10 posts - 61 through 70 (of 70 total)
  • Author
    Posts
  • #4408
    iltico
    iltico
    Participant
    • Posts: 299

    Bello !!

    Spero sia altrettanto funzionale  !!😀

    I led sono regolabili, hai messo un dimmer ?

    Chiedo perché  sembra illuminato come una vetrina !!😀😀.

    Complimenti !👍🏻👍🏻👋🏻

    #4409
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    Si, sono regolabili ed in totale spezzati in 5 sezioni. Così puoi accendere solo quello che ti serve. Consumano in totale così 2A, normalmente ad uso normale 0,6A. a 24V

    Se è funzionale non lo posso ancora dire con certezza. Abbiamo speso solo 5 settimana in svezia lo scorso anno, qualche weekend a -10 gradi in montagna. E dopo 7000km non si è ancora autodistrutto… Speriamo bene…

    Ah, ci ho messo anche il blocco differenziale…

    Ciao!

    • This reply was modified 2 years, 3 months ago by Plasa Plasa.
    #4674
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    Qualche aggiornamento:

    Da 2 anni che stiamo girando per l’ Europa e devo dire che fino adesso ha sempre funzionato benissimo. All’ inizio c’erano qualche problema con tubi di raffreddamento, ma da 8000 km non mi posso lamentare.

    Tocchiamo ferro….

     

    Ho costruito un tetto tropico per diminuire la temperatura sul tetto della cabina e per proteggere il climatizzatore sul tetto.

    Christian

    #4679
    iltico
    iltico
    Participant
    • Posts: 299

    Ciao, bei giri !

    Spiega un po’ il problema dei tubi di raffreddamento ?

    Comeavrebbe fatto a risolversi da solo ?🤔👋👋

    #4680
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    I tubi di raffreddamento tra radiatore e cambio si sono rotti nel raccordo. Una volta cambiati (erano tubi rigidi, adesso sono flessibili) fino ad oggi non ho avuto più problemi…

    #4690
    iltico
    iltico
    Participant
    • Posts: 299

    Verstanden !! 😀

    #6613
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    2 settimane fa:

    Questo succede:

    • se hai il blocco differenziale attivato e il camio tenta di andare dritto al posot di sterzare
    • freni e scivoli con l’asse posteriore verso il recinto
    • cerchi di raddrizzarti con il verricello, l’asse posteriore si è spostata verso monte, ma nello stesso momento il muso è andato oltre il recinto
    • chiami i pompieri per farti da sicura verso monte, per non scivolare ancora di più verso valle (dopo 5 metri di muro c’era un laghetto per la protezione civile
    • 10 cm in più e il camion sarebbe atterrato sull’asse. Se tutto andava bene, altrimenti avrebbe fatto un volo di 6 metri.
    #6616
    missile
    missile
    Participant
    • Posts: 303

    Esco sulla neve ogni volta che vedo imbiancarsi il monte dietro casa; SUV, fuoristrada o camper ha poca importanza, basta metter le ruote sulla neve ed in inverno passo le vacanze sulle strade alpine o del nord Europa; i blocchi servono per avere più trazione o un maggior  effetto frenante in assenza di ABS ma sono controproducenti in  tutte le altre condizioni di guida; se non sono in difficoltà di trazione o di frenata quando guido un veicolo con trazione part time viaggio in 2 WD per avere un maggior controllo delle traiettorie; le gomme da fango sono ottime in caso di neve fresca compatta ma sulla neve soffice o  ghiacciata non c’è di peggio; le gomme sono efficaci sulla neve entro i primi 2/3 anni dalla costruzione, dopo è meglio rimanere a casa; con un mezzo pesante le catene (almeno una coppia) sono fondamentali per la sicurezza di guida

    #6620
    Plasa
    Plasa
    Participant
    • Posts: 62

    Catene gli ho tolti dal camion perchè è primavera 🙂

    Bastava mettere un pò di sabbia su quei 5 metri dove c’era neve battuta. Il giorno primo ho fatto lo stesso pezzo in retromarcia, senza problemi.

    Sono pienamente d’accordo con il blocco, solo se non lo puoi disinnestare perchè è un detroit locker diventa un pò difficile…

    • This reply was modified 2 months, 2 weeks ago by Plasa Plasa.
    #6627
    missile
    missile
    Participant
    • Posts: 303

    le catene potrebbero essere utili anche in estate nel fango; le usavano già gli americani durante la seconda guerra mondiale, le usano ancora oggi i boscaioli sui trattori con cui trasportano gli alberi tagliati; sul camper le ho sempre a bordo tutto l’anno perché non ho altri dispositivi di sicurezza. Il Detroit lo conosco bene, ce l’ho sul 4 Runner, si disinnesta rilasciando o anche parzializzando l’acceleratore, attacca solo quando il motore spinge per accelerare, dalle foto sembra che tu stessi percorrendo un tratto in discesa, il Detroit in questa condizione avrebbe dovuto essere “aperto”. Con il Detroit ho dovuto “imparare” a guidare contro i mio istinto; prima entravo in curva accelerando fin da subito e andavo dritto senza riuscire a dar aderenza alle ruote anteriori perché il peso si trasferiva tutto alle ruote motrici posteriori, ho dovuto imparare ad aspettare, iniziare la curva ancora in rilascio o con “poco” acceleratore ed accelerare solo dopo con le ruote anteriori ben in presa; sui laterali uguale, ho imparato a percorrerli d’inerzia, con l’acceleratore appena “pelato” in modo da non avere una spinta che innesti il Detroit. Per quel che riguarda la sabbia, si sarebbe stata una soluzione ma non sempre se ne può avere a disposizione ma con una pala, che si dovrebbe sempre avere nella trousse di attrezzi, si sarebbe potuto preparare il terreno liberando dal ghiaccio una traccia dove mettere le ruote

Viewing 10 posts - 61 through 70 (of 70 total)

You must be logged in to reply to this topic.